Per ricevere la Newsletter

iscriviti qui


Ricevi HTML?

Agricoltura

Commercio ambulante, Damascelli (FI):“Grande confusione e giunta regionale deve fare di più”

By Galileoh getyourpaydaytoday.co.uk

"Un'audizione importante in IV Commissione, occasione di dialogo e confronto con i rappresentanti del mondo del commercio ambulante, afflitti dalle nefaste conseguenze della "Direttiva Bolkestein" dell'Unione Europea.
Se da un lato, abbiamo potuto raccogliere il grido di dolore e le preoccupazioni per il futuro della categoria, dall'altro abbiamo ascoltato l'assessore regionale al Commercio, Loredana Capone.
A lei come ad Emiliano, torniamo a richiedere un'azione veramente incisiva presso il governo nazionale per la modifica del D.Lgs 59/2010".
Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia, che ha richiesto l'audizione che si è tenuta questa mattina in Regione.
"Dobbiamo, però, -aggiunge- prendere atto che su questo tema la Giunta regionale sia stata "fredda", perché non ha aperto un dibattito serrato col governo nazionale.
Peraltro, la Regione continua ad essere in ritardo con l'attuazione di quanto stabilito dal decreto "Mille Proroghe" del 30/12/2016, ovvero non ha ancora fornito ai Comuni gli indirizzi relativi alle modalità di prosecuzione delle procedure amministrative per le licenze.
In più, alcuni Comuni hanno addirittura interpellato gli Uffici Regionali per avere chiarezza e sapere se procedere o meno con i bandi per le licenze, non ottenendo alcuna risposta.

La situazione, quindi, è di grande confusione, con enti locali che hanno già proceduto alla pubblicazione dei bandi, altri che hanno sospeso le procedure e attendono –invano, per ora- delucidazioni dalla Regione e che auspicano in una proroga a fine 2018.
Ho segnalato queste criticità ai dirigenti presenti oggi in audizione e all'assessore Capone –conclude Damascelli- con l'invito a definire una volta per tutte adempimenti e scadenze che i Comuni, alla luce del decreto "Milleproroghe", devono seguire, cercando di assumere atteggiamenti istituzionali collaborativi nei confronti delle autonomie locali e degli operatori commerciali e, dal punto di vista politico, a far sentire forte a Roma l'appello a tutela di un settore importante per il commercio pugliese e la nostra economia".

Designed by Dionix & Angelo Acquaviva